La prima neve in Lessinia: trekking sul Monte Tomba con bambini

famiglia con cane trekking

 

In autunno il Parco Regionale della Lessinia (provincia di Verona) non è solo uno dei luoghi più magici in Veneto dove ammirare il foliage. Per  i camminatori più determinati e fortunati il Parco regala anche l’emozione di incontrare la prima neve della stagione. Sul Monte Tomba, con un breve e semplice trekking adatto alle famiglie con bambini potete riuscire a vedere e ad esprimere un desiderio lasciando sopra al manto innevato per primi le vostre impronte.

 

 

Informazioni utili sul trekking sul Monte Tomba

DIFFICOLTA’: facile

TEMPO DI PERCORRENZA:  50 minuti andata, 40 minuti al ritorno circa

DISLIVELLO: 215 m (1550 m alla partenza – 1765 m all’arrivo)

PASSEGGINO/FASCIA PORTA BEBE’ strada sterrata facilmente percorribile sia con il passeggino che con la fascia porta bebè

RIFUGI LUNGO IL PERCORSO: Rifugio Bocca di Selva – Rifugio Monte Tomba – Rifugio Primaneve

 

panorama con la neve dal rifugio

 

Dove parcheggiare e come arrivare

Uno dei punti di partenza consigliati è l’ampio parcheggio del Rifugio Bocca di Selva dove si può fermarsi per un aperitivo prima di partire per la camminata, per un pranzo al ritorno oppure per una merenda conclusiva. Il parcheggio non è a pagamento ma è gradita la consumazione al rifugio. Dal parcheggio parte una strada strerrata verso la vetta del Monte Tomba percorribile anche con passeggino (meglio se da trekking). La strada è percorribile solo a piedi durante l’inverno, mentre d’estate è percorribile anche in macchina permettendo l’arrivo fino sul Monte Tomba (ovviamente opzione non consigliata da noi). Sulla cima del Monte partendo dal Rifugio Bocca di Selva si incontrano in ordine prima il piccolo Rifugio Monte Tomba e poi il Rifugio Primaneve.

 

Qual è il periodo migliore per fare questo trekking

Questo semplice percorso è suggestivo in ogni periodo dell’anno perché ogni stagione regala un panorama diverso e caratteristico. E’ un percorso che noi personalmente adoriamo percorrere in autunno inoltrato quando si possono ammirare i colori del foliage e contemporaneamente le cime innevate.

 

Dove mangiare con i bambini: i rifugi sul Monte Tomba

Rifugio Primaneve

Il Rifugio Primaneve si trova sul Monte Tomba, a 1766 s.l.m. , nel cuore del Parco Naturale Regionale della Lessinia. Dal 2009 Renato, Lina e la loro famiglia offrono servizio bar e ristorante con cucina tipica. E’ raggiungibile da diversi sentieri di varia lunghezza e difficoltà. Si può arrivare dal Rifugio Bocca di Selva in 3 km di camminata, oppure attraverso un percorso di 8km partendo da Malga Lessinia. Un possibile percorso alternativo in assenza di neve è quello che parte dalla strada provinciale 6 in località Branchetto dove c’è un ampio parcheggio lungo la carreggiata. Il percorso è caratterizzato da una prima parte di strada strerrata e poi da una parte di sentiero ricoperto da un manto erboso con pendenza più importante.

Offre un panorama a 360° strepitoso. Nelle giornate più limpide c’è una bella vista sulla catena montuosa dell’Adamello con i suoi ghiacciai, il monte Carega, la catena del Monte Baldo, le montagne trentine e le cime delle Piccole Dolomiti. Inoltre lo sguardo può spaziare anche sulla pianura veneta, il lago di Garda.

D’inverno è raggiungibile soltanto a piedi, con le ciaspole o con il servizio di motoslitta su richiesta.

Sul sito internet è possibile consultare la stazione meteo e collegarsi alla web cam, per monitorare e visualizzare le condizioni climatiche in qualsiasi momento in tempo reale.

 

Orari apertura del Rifugio Primaneve

Il Rifugio è attualmente aperto tutti i giorni (tempo permettendo). Consigliamo comunque di prenotare il proprio tavolo (anche infrasettimana) telefonando oppure scrivendo un e-mail.

Contatti

  • telefono: +39 327 1799535
  • mail: rifugioprimaneve@gmail.com
  • sito internet

Rifugio Monte Tomba

rifugio Lessinia inverno

 

Il Rifugio Monte Tomba si trova vicinissimo al Rifugio Primaneve, sulla cima del Monte Tomba. Rispetto al primo, questo è definito un “ristoro tipico” ed ha dimensioni più ridotte ed è interamente costruito in legno. C’è la possibilità di mangiare all’interno in un ambiente rustico ed accogliente o in veranda dove i posti a sedere sono limitati.  All’esterno c’è un solarium con panche vista montagne circostanti.

Contatti

  • telefono: 347 070 7021

Rifugio Bocca di Selva

 

Il Rifugio Bocca di Selva è una tipica malga della Lessinia oltre ad essere un ottimo punto di partenza per un facile trekking per raggiungere il Monte Tomba. E’ situato a 1.550 m sull’altopiano della Lessinia nel Comune di Bosco Chiesanuova e offre agli escursionisti servizio bar, ristoro con prodotti tipici, un ampio solarium. Inoltre d’inverno qui si possono noleggiare sci e ciaspole, mentre in estate offre il servizio noleggio mountain-bike (non a pedalata assistita).

 

Attività al Rifugio Bocca di Selva

Bocca di Selva è un luogo strategico per lo svolgimento di diverse attività sia estive che invernali.

Per tutto l’anno sono possibili trekking a piedi in mezzo alla natura per raggiungere tanti rifugi della Lessinia, in mountain bike lungo percorsi apposta oppure a cavallo galoppando sui verdi ed estesi pascoli della montagna.

Durante la stagione invernale la neve che cade in in Lessinia copre i sentieri escursionistici offrendo la possibilità di praticare lo sci di fondo e percorrere le meravigliose piste del Centro Fondo Alta Lessinia (che fa parte del Circuito Supernordicskipass) a contatto con la natura. In alternativa si possono indossare le ciaspole.

 

Una notte al Rifugio Bocca di Selva

Il rifugio dispone di alcuni posti letto in soluzioni indipendenti o nella classica camerata da rifugio. E’ il luogo ideale dove pernottare per sentirsi immersi nel silenzio in compagnia solo delle voci della natura.

 

Orari apertura del Rifugio Bocca di Selva

Dal 19 Dicembre al 29 Marzo 2020 – Dal 19 Giugno al 27 Settembre 2020 – Aperto tutti i giorni

Dal 30 Marzo al 18 Giugno 2020 – Dal 28 settembre al 18 Dicembre 2020 – Aperto Sabato, Domenica e Festivi

Contatti

  • telefono: +39 045 4858739 / +39 347 0641869
  • mail: info@rifugioboccadiselva.com
  • sito internet

 

Trekking con i bambini sul Monte Tomba: cosa non dimenticare

Come ogni gita in montagna, bisogna partire ben organizzati per potersi godere la gita senza brutte sorprese.

Prima di partire per un trekking in montagna non dimenticate mai:

  • il meteo: le previsioni del tempo sono molto importanti e da non sottovalutare, soprattutto in montagna. Sono utili per capire quale  abbigliamento scegliere e che attrezzatura portare. Per sicurezza prima della partenza potete consultare anche la stazione meteo sul Monte Tomba.
  • uno zaino con tutto il “necessario per la sopravvivenza”: acqua, k-way, qualche spuntino (snack o panino), torcia elettrica nel caso prevediate una discesa in notturna o a pomeriggio inoltrato.
  • abbigliamento adatto: se volete incontrare la neve dovete avere calzature tecniche per evitare infortuni, giacche che trattengano vento e aria fredda, occhiali da sole contro il riflesso della luce solare sulla neve, berretto e guanti impermeabili (nel caso vogliate improvvisare un pupazzo o giocarci).
  • un binocolo per l’avvistamento di animali selvatici
  • coltellino svizzero per qualsiasi necessità (anche solo per tagliare una mela o a metà il panino!)
  • una bussola utile se volete fare un po’ di orientering con i bambini oppure vogliate giocare agli esploratori.

 

 

Se volete incontrare la prima neve in provincia di Verona un altro bel trekking per famiglie adatto anche ai cani sul Monte Baldo al Rifugio Fiori del Baldo.

Autore: Chiara Feriotto

Chiara, con Alessandro, Filippo, Eleonora e Jack sono "The Travelling Golden Family"  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*